Musei, il capolavoro è a fumetti

di Laura Larcan
Prendere l’arte a suon di sbam, uff, argh e tump tump. Andy Warhol l’avrebbe amata: lui che vedeva nei fumetti una creazione da Pop art. E i musei italiani affrontano la sfida, trasformandosi in strisce d’autore. Magari non ci sono Superman o Wonder Woman tra i Bronzi di Riace e la Paolina Bonaparte (solo per adesso, chissà), ma piccoli grandi eroi sì, capaci di vivere avventure straordinarie a tu per tu con statue, scheletri, fantasmi di pittori e palazzi secolari. Personaggi e saghe, ovviamente, create dal...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 22 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 26-07-2018 17:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP