La maggioranza resta unita sui negozi: leggi gemelle contro le aperture festive

di Stefania Piras
ROMA Insieme contro le aperture domenicali. M5S e Lega su questo andavano d’accordo anche prima e ieri sono state assegnate alla commissione Attività produttive le rispettive, ma praticamente identiche, proposte di legge per chiudere i negozi durante i giorni festivi. Registi dell’operazione il team dei sottosegretari gialloverdi. Sono proposte che avanzarono anche nella scorsa legislatura. E le hanno ripresentate due settimane dopo la prima seduta delle Camere. Perciò è considerata una legge prioritaria per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 10 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:51

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-07-10 15:49:46
I negozi non chiuderanno la domenica, le leggi presentate introducono solo delle regole per evitare l'apertura indiscriminata avvenuta con le liberalizzazioni di Monti, in tutti gli altri paesi europei ci sono regole anche per aprire la domenica e i festivi, per non penalizzare i piccoli negozi e le famiglie che hanno diritto a stare insieme almeno qualche domenica al mese e le feste principali. Ci lamentiamo che i giovani non fanno figli, che i genitori non curano i figli, che le famiglie si sfasciano, ma appena in Italia si fa qualcosa per loro, ci lamentiamo pure di questo.
2018-07-10 09:32:52
....... l'unico giorno in cui ti puoi godere un acquisto in santa pace ....... poi durante la settimana lavori per cui anche se i negozi fossero chiusi lunedì, martedì, ........ economia di mercato
2018-07-10 08:40:15
Entrambi fidanzati dell'elettorato bottegaro. Megalobby coesa nel chiedere il ritorno all'economia drogata degli anni '60, la circolazione del soldo facile, la benevolenza fiscale, il superamento di tutte le regole. Elettorato facile da circuire, basta raccontare loro che è colpa dell'Euro e della Merkel se non possono essere accontentati.
2018-07-10 07:17:22
Se in tanti negozi non si fa la chiusura festiva è perché le vendite sono scarse ed un giorno in più per favorire le compere di quelli che durante la settimana non hanno tempo permette di recuperare solo parzialmente. Pensate proprio che se i negozianti non vedevano un decente rientro avrebbero aspettato che qualche politico imponesse la chiusura?? Sarei felice di conoscere quei lavoratori che si oppongono all'apertura nei festivi: Non è che sono quei giovani che non hanno lavoro e che rifiutano attività che comprendano turni anche notturni o nei festivi??
QUICKMAP