Annuncio choc contro gli zingari, la capotreno: «Ho solo difeso i passeggeri»

di Claudia Guasco
 Ciò che le è passato per la testa in quel momento, cosa l’ha spinta a premere il pulsante e lanciare l’annuncio fuori da qualsiasi protocollo dovrà spiegarlo oggi ai vertici di Trenord. Per ora a raccogliere lo sfogo della capotreno sono stati i colleghi con cui viaggiava due giorni fa: «Ero sotto pressione, è stato il gesto estremo di una situazione al limite. C’è esasperazione per la presenza di gruppi di rom sul treno, quell’annuncio l’ho fatto per difendere i miei...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 9 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2018 19:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 87 commenti presenti
2018-08-10 19:01:08
ha fatto stra bene, altro che choc. Lo choc è che certi personaggi possano rimanere in Italia a barboneggiare senza reddito legale, casa, documenti, fedina penale pulita...
2018-08-09 23:04:18
Ha semplicemente espresso il pensiero di tutti i viaggiatori.
2018-08-09 20:47:59
ha detto quello che pensano tutti,ma l'ideologia imposta, il pensiero unico obbligano a reprimere la veritĂ  e difendono l'indifendibile
2018-08-09 16:52:51
Ha fatto bene bene bene bene.
2018-08-09 16:47:41
alla mercè di zingari e delinquenti, liberi di fare quello che vogliono sulla pelle della gente onesta che per giunta deve stare zitta e abbozzare se no rischiano di passare per razzisti e fascisti e si grida allo scandalo. Lo scandalo e assistere quotidianamente alle loro scorribande tra furti e violenze senza che nessuno muova un dito.
87
  • 202
QUICKMAP