Allarme alimentare per 150 mila animali rubati e macellati

Allarme alimentare per 150 mila animali rubati e macellati
di Carlo Ottaviano
A bresciani e bergamaschi, vicentini e veronesi, togliete tutto ma non polenta e osei. Alla tradizione degli ossicini degli uccellini da spolpare non riescono a rinunciare anche a costo di alimentare il bracconaggio. Il quadrilatero a cavallo tra Lombardia e Veneto è infatti la zona d’Italia dove maggiore è il florido commercio illegale di uccelli a scopo alimentare. Se piccoli pettirossi e lucherini possono costare tra i 2,5 e i 4 euro, una beccaccia arriva ai 50 euro. Non da meno il traffico degli uccelli vivi. Secondo i...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 16 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2018 11:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-16 15:40:01
Non scrivo per autocensura ciò che penso su certe usanze mangerecce relative a uccellini di pochi grammi di carne e ossi. Spero solo non vogliano raccontarci come un bracconaggio di queste proporzioni sia incontrastabile a chi deve e può intervenire quanto meno per limitarlo efficacemente.
QUICKMAP