Fiumicino, borseggiatore si lancia nel vuoto e fa volo di sei metri: arrestato

Venerdì 6 Dicembre 2019
Fiumicino, borseggiatore si lancia nel vuoto e fa volo di sei metri: arrestato

Si è conclusa con il suo arresto l'intrepida azione di un borseggiatore, che, sorpreso in flagrante mentre tentava di derubare un passeggero all'aeroporto di Fiumicino, all'interno di un'area ristoro dello scalo romano, è fuggito, riuscendo a conquistare l'uscita del Terminal 3, al piano Partenze.

Subito individuato ed inseguito da una pattuglia di agenti della Polaria, il borseggiatore, una volta raggiunta la balaustra su cui si affaccia il viadotto aeroportuale, si è quindi lanciato nel vuoto per raggiungere il piano Arrivi, a circa sei metri più sotto. La scena è avvenuta di fronte agli sguardi esterrefatti di decine di passeggeri. Subito dopo lo spaventoso volo nel vuoto l'uomo, miracolosamente illeso, ha tentato di proseguire la sua fuga, ma è stato prontamente bloccato da una squadra di uomini della Polizia di frontiera aerea e arrestato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma