Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lei lo lascia, lui incendia la casa
Arrestato l'ex fidanzato di 25 anni

L'appartamento a fuoco
2 Minuti di Lettura
Lunedì 2 Maggio 2016, 12:58 - Ultimo aggiornamento: 17:02

CAORLE -  La fidanzata gli annuncia la rottura del rapporto e lui, un marocchino di 25 anni, dà fuoco alla casa. È successo ieri sera a San Giorgio di Livenza, l'uomo è stato arrestato dai carabinieri di Caorle e il fuoco, innescato con una tanica di benzina, domato dai vigili del fuoco di San Donà e di Portogruaro.
 


Una volta scoppiate le fiamme la donna è riuscita a mettersi in salvo e a dare l'allarme ma per l'appartamento non c'è stato nulla da fare. I pompieri hanno lavorato sino all'alba anche per procedere con tutte le verifiche mettendo in sicurezza il locale caldaie.

In Veneto un analogo episodio era avvenuto a fine marzo del 2013 a Verona: un rodigino di 53 anni si inventò piromane per amore appiccando il fuoco nell'appartamento che divideva a con la sua compagna, che aveva deciso di troncare la relazione. Anche in quel caso la donna si salvò e per l'uomo di aprirono le porte del carcere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA