Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Malore sul Piave, pescatore 50enne scivola in acqua e muore annegato

A lanciare l'allarme è stato l'amico che si trovava con lui

Dramma sul Piave, pescatore scivola in acqua e muore annegato
1 Minuto di Lettura
Domenica 27 Marzo 2022, 09:30 - Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 14:17

SEGUSINO - Dramma sul Piave: un pescatore, Franco Andreolle, di Castelccucco, un impiegato 50enne di Castelcucco, nato ad Asolo, è scivolato in acqua ed è morto annegato probabilmente a causa di un malore.

È successo stamattina, 27 marzo, poco prima delle 8 al confine tra Segusino (Treviso) e Vas, frazione di Quero Vas, nel Feltrino. Dalle prime informazioni trapelate potrebbe trattarsi di un pescatore che stamattina aveva gettato l'amo approfittando della bella giornata. Poi scivolato in acqua accidentalmente o forse colto da un malore. A lanciare l'allarme l'amico che si trovava con lui. L'uomo, grande appassionato di pesca, è stato recuperato dai vigili del fuoco, intervenuti dai distaccamenti di Montebelluna e Feltre. Inutili i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del Suem 118. È stato attivato anche l'elisoccorso di Treviso Emergenza ma per l'uomo non c'è stato niente da fare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Feltre.

Leggi anche--->Pedala con gli amici, ciclista 50enne stroncato da malore

© RIPRODUZIONE RISERVATA