Coronavirus in Campania: morto Carmine Sommese, ex consigliere regionale e sindaco di Saviano

Venerdì 17 Aprile 2020
Coronavirus in Campania: morto Carmine Sommese, ex consigliere regionale e sindaco di Saviano

Coronavirus: è morto Carmine Sommese, sindaco di Saviano e chirurgo in servizio nell’Ospedale Santa Maria la Pietà di Nola, ex consigliere regionale eletto con la lista «Alleanza di Popolo» a sostegno di Stefano Caldoro. Aveva 66 anni. Un mese fa la notizia del contagio.

LEGGI ANCHE Coronavirus, il sindaco di Saviano positivo al tampone: «Ne usciremo»

Nato a Saviano il 29 gennaio del '54, Sommese era sposato con Marina Gambardella e padre di tre figlie: Maria, Martina e Viviana. Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1979 col massimo dei voti, si era poi specializzato in Chirurgia Generale nel 1984 e in Oncologia Medica nel 1987. E nell'87 era iniziata anche la sua attività politica. 

«Addio a Carmine Sommese, sindaco di Saviano. Addio a un uomo e a un amministratore che ha pagato in prima persona l'impegno accanto alla sua comunità, come sindaco e come medico, in questi tempi difficili scanditi dalla sofferenza del contagio» scrive Carlo Marino, sindaco di Caserta e presidente di Anci Campania, in un telegramma inviato alla famiglia di Carmine Sommese e al Comune di Saviano. «Sempre disponibile e sorridente, stimato ed apprezzato professionista - scrive Carlo Marino - Carmine lascia un vuoto incolmabile nella sua famiglia, in tutti i colleghi di Anci Campania e in quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Ci mancherà il suo impegno civico, attento e scrupoloso e le sue qualità umane che resteranno, tuttavia, indelebili nel ricordo dei suoi concittadini e pazienti. Alla famiglia e all'Amministrazione comunale di Saviano, così duramente colpite, rivolgo il mio accorato cordoglio e quello di Anci Campania». 

Ultimo aggiornamento: 20:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA