Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Go Betweens, la classe del mondo nuovo Ascolta

Go Betweens, la classe del mondo nuovo Ascolta
di Enrico Gregori
2 Minuti di Lettura
Domenica 16 Settembre 2018, 09:56
Ogni tanto, ma sempre più spesso, Australia e Nuova Zelanda riescono a regalare al mondo intero gemme musicali che travalicano i confini del cosiddetti mondo nuovo.
Tra i massimi esponemti del movimento vanno citati gli australiani Go Betweens, formati nel 1977 a Brisbane da Robert Forster e Grant McLennan. Il gruppo si è sciolto nel 1989, ma i due fondatori lo hanno ricostituito nel 2000. La morte di McLennan, avvenuta nel 2006, ha messo fine all'attività della band. 



Robert Forster e Grant McLennan si incontrano all'Università del Queensland e decidono di formare un gruppo. Forster (voce e chitarra) e McLennan (voce, basso) formano così i The Go-Betweens nel dicembre 1977 a Brisbane. Il nome della band deriva dal romanzo L'età incerta (titolo originale The Go-Betweens) di L. P. Hartley del 1953. La band arruola un batterista dietro l'altro, finché non trova Dennis Cantwell (The Riptides) con cui registra il singolo di debutto Lee Remick, pubblicato nel settembre 1978 e dedicato proprio all'attrice Lee Remick. Si aggiunge al gruppo il chitarrista Peter Milton Walsh. Nel novembre 1978 la band registra due nuovi brani per la Beserkley. Walsh lascia il gruppo poco dopo per formare i The Apartments.
Ma il 2006 non segna la fine della loro musica che continua a essere largamante apprezzata in tutta la sua elegante carica emotiva.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA