Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vince 10mila dollari al casinò e viene ucciso da un ladro (che lo aveva seguito fino a casa)

Dirigente di casa farmaceutica vince 10mila dollari al casinò e viene ucciso da un ladro (che lo aveva seguito)
2 Minuti di Lettura
Sabato 30 Ottobre 2021, 09:16 - Ultimo aggiornamento: 13:12

Un dirigente di azienda farmaceutica è stato ucciso da un rapinatore dopo aver vinto 10mila dollari al casinò. È accaduto martedì 26 ottobre a Plainsboro, in New Jersey (Stati Uniti). Il 54enne Sree Aravapalli aveva trascorso la serata al casinò di Philadelphia, dove è stato notato da un malintenzionato, che ha deciso di seguirlo per sottrargli la vincita. Jekai Reid-John, 27 anni, ha pedinato il dirigente per oltre 80 chilometri, prima di freddarlo sull'uscio di casa con un colpo di pistola. L'omicidio è avvenuto alle 3 del mattino, mentre la moglie e la figlia di Aravapalli dormivano, solo a qualche metro di distanza dal luogo del delitto. Ne danno notizia i media americani.

Uccisa a colpi di ferro da stiro per pochi euro: sarta di 90 anni trovata morta nell'appartamento incendiato dall'omicida

Vince 10mila dollari al casinò e viene ucciso da un ladro sotto casa

L'assassino, dopo aver sottratto i 10mila dollari alla vittima, è fuggito in Pennsylvania, ma prima è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza presenti in zona. Il 27enne è stato arrestato due giorni dopo ed estradato in New Jersey dove sarà processato per omicidio. Sree Aravapalli era persona molto nota Plainsboro, la cui comunità è sotto choc per l'accaduto. Il direttore del casinò di Philadelphia, in una nota ufficiale, si è detto «profondamente addolorato» per la morte del 54enne, dichiarandosi disponibile a collaborare con gli inquirenti per far luce sull'accaduto e impedire che fatti del genere si verifichino ancora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA