CORONAVIRUS

Morta a 103 anni Vera Lynn, voce della Gran Bretagna in guerra. L'indimenticabile We'll meet again citato anche dalla Regina

Giovedì 18 Giugno 2020 di Luca Lippera
La cantante inglese Vera Lynn: il suo sorriso è stato sempre inossidabile

È morta a 103 anni Vera Lynn, leggenda della canzone britannica e voce popolarissima al tempo della Seconda Guerra Mondiale con motivi come We'll meet again (Ci incontreremo ancora), tornato in auge come colonna  sonora del Regno anche in questi mesi di pandemia da Coronavirus e di lockdown: tanto da essere citato dalla regina Elisabetta stessa a mo' d'incoraggiamento in un recente messaggio alla nazione. Dame Vera è spirata nella sua casa di Ditchling, in East Sussex, sud dell'Inghilterra, circondata dai suo cari, riferisce la famiglia senza indicare alcuna malattia come causa.
 

Salita sulle scene da bambina per la prima volta negli Anni '20, è rimasta nel cuore del pubblico d'oltremanica per tutta la vita per le sue canzoni patriottiche, per il suo inossidabile sorriso ottimista e per le tante attività di beneficenza. La sua ultima apparizione in video era stata per incoraggiare i connazionali a non abbattersi di fronte all'epidemia di Covid-19. Messaggi di cordoglio arrivano in queste ore dai vertici della monarchia, della politica e dal mondo della cultura del Regno. Negli anni della guerra si prodigherà per portare conforto ai soldati inglesi al fronte incidendo canzoni come Sincerely Yours o visitando gli ospedali in cui risiedono le numerosissime vittime dei bombardamenti.

La nostalgica canzone We'll Meet Again diventò negli anni più duri del secondo conflitto mondiale il simbolo e l'incoraggiamento delle persone che unite da un forte amore sono separate dalla guerra e desiderano con tutto il cuore di potersi un giorno rincontrare.
 

Ultimo aggiornamento: 21:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA