Variante inglese coronavirus, primo italiano positivo: atterrato a Fiumicino, isolato al Celio

Variante inglese coronavirus, primo italiano positivo: atterrato a Fiumicino, isolato al Celio
di Redazione online
5 Minuti di Lettura
Domenica 20 Dicembre 2020, 13:23 - Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre, 00:07

L'Italia non è ancora entrata nella zona rossa di Natale e gIà aleggia il fantasma del nuovo Covid, la variante britannica del virus, molto più contagiosa di quella normale, già di per sé connotata da alta velocità di diffusione. Una novità che ha spinto subito il governo a sospendere i collegamenti aerei con il Regno Unito e ad aumentare i controlli sugli arrivi, imponendo tamponi e quarantene anche per chi si trova già sul territorio nazionale. La mutazione del Sars-Cov2, infatti, pur non sembrando più letale, può aumentare il già alto numero di infetti, con conseguente più grande pressione sui reparti ospedalieri e sulle terapie intensive.

Primo italiano positivo alla variante inglese

«Il Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio, che in questa emergenza sta collaborando con l'Istituto Superiore della Sanità, ha sequenziato il genoma del virus SARS-CoV-2 proveniente da un soggetto risultato positivo con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna. Il paziente, e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l'aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute». Lo annuncia una nota del ministero.

Covid, a Londra polizia schierata nelle stazioni e in strada per impedire l'esodo

Ordinanza firmata da Speranza

Il ministro Salute Roberto Speranza ha firmato un'ordinanza che da oggi stoppa i voli da e per la Gran Bretagna fino al 6 gennaio, «una misura precauzionale per capire la portata del problema», ha spiegato, presa «dopo un confronto con i nostri scienziati, che dovranno capire la situazione, in contatto con Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e governo inglese». Ma la variante inglese del virus «è preoccupante e scegliamo la strada della massima prudenza», ha ammesso Speranza. Per ora si punta a controlli serrati e si monitora la situazione: in caso di aggravamento non si esclude un inasprimento delle misure. 

Derubato all'ospedale San Camillo mentre stava morendo di Covid

Variante inglese, le nuove norme

Verifiche sono in corso per appurare se il nuovo Covid circoli già in Italia. «Tutto questo rende ancora più importanti le misure di precauzione e cautela prese in questi giorni», ha detto ancora il ministro in riferimento al lockdown morbido per le festività. Fino al 9 dicembre era obbligatorio fare il tampone in arrivo in Italia dalla Gran Bretagna (e da altri Paesi europei); dal 10 dicembre, invece, in base al Dpcm del 3 dicembre, chi entrava nel nostro Paese doveva esibire il risultato negativo di un tampone molecolare o antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti. Non era perciò più possibile fare il test all'arrivo. La mancata presentazione del tampone negativo faceva scattare automaticamente la quarantena. 

Variante inglese Covid più pericolosa? Capobianchi: «Possibile che sia già in Italia»

Tamponi a Fiumicino

Da oggi è in vigore invece il divieto di volare da e per il Regno Unito. Per i passeggeri in arrivo con gli ultimi voli è stato ripristinato il tampone in aeroporto. Lo ha disposto il presidente del Lazio Nicola Zingaretti per gli scali romani di Fiumicino e Ciampino. Le persone sbarcate oggi e trovate positive verranno portate all'ospedale Spallanzani, uno dei presidi nella risposta nazionale al Covid-19, «per il monitoraggio e lo studio dell'eventuale variante del Covid». A Napoli invece quarantena obbligatoria per chi arriva all'aeroporto di Capodichino, ha deciso l'Unità di crisi della Regione. Isolamento obbligatorio di due settimane anche per 136 passeggeri di un volo atterrato a Pescara da Londra. In ogni caso, «chiunque si trovi già in Italia in provenienza dalla Gran Bretagna - ha detto Speranza - è tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione».

Il Regno Unito ha lanciato l’allarme su una nuova forma di Covid che sarebbe il risultato di una mutazione del...

Pubblicato da Luigi Di Maio su Domenica 20 dicembre 2020

 

Controlli a Fumicino

Video

Covid, voli bloccati dalla Gran Bretagna: tamponi a Fiumicino per i passeggeri dell'ultimo aereo atterrato

Quarantena in Campania

L'Unità di Crisi della Regione Campania ha disposto, con decorrenza immediata, controlli straordinari all'aeroporto di Capodichino a Napoli, «in attesa degli atti governativi relativi al divieto di ingresso in Italia di cittadini provenienti dal Regno Unito». I passeggeri saranno sottoposti a controllo e scatterà in ogni caso la messa in quarantena «per impedire la possibile diffusione di una nuova variante del virus». Le misure si applicano con effetto immediato.

Scuola, Azzolina: «Riapertura il 7 gennaio, anche per le superiori. Non possiamo perdere nemmeno un'ora»

 

Francia si blinda

La Francia blocca i voli e gli altri collegamenti da e per il Regno Unito a partire dalla mezzanotte di oggi per almeno 48 ore. Lo ha annunciato il ministero dei Trasporti francese.Nel comunicato del governo di Parigi si legge che la sospensione di 48 ore si applica «a tutti gli spostamenti di persone, compresi quelli legati a trasporti di merci, per via stradale, aerea, marittima e ferroviaria provenienti dal Regno Unito a partire dalla mezzanotte di domenica 20 dicembre»

Covid, variante inglese dilaga in altri tre Paesi (Olanda, Danimarca e Australia). Ministro Sanità inglese: «E' fuori controllo»

Covid, Italia terza per numero di morti in base alla popolazione dopo Belgio e Perù

© RIPRODUZIONE RISERVATA