Vaccino, la Spagna terrà un registro con i nomi di chi lo rifiuta

Vaccino, la Spagna terrà un registro con i nomi di chi lo rifiuta
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Dicembre 2020, 18:06 - Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre, 14:28

La Spagna prenderà i nomi di chi rifiuterà il vaccino. Il siero contro il coronavirus non sarà obbligatorio ma chi deciderà di non farlo sarà inserito in un "registro" che sarà poi condiviso con gli altri Paesi dell'Ue. Lo ha annunciato il ministro della Salute spagnolo, Salvador Illa assicurando che il documento "non sarà pubblico" e sarà compilato "nel pieno rispetto della privacy".

In un'intervista televisiva a La Sexta, Salvador Illa, ha ribadito che il vaccino anti Covid-19 viene somministrato «gratuitamente», si farà su base «volontaria e non è obbligatorio». Il registro «non è un documento da rendere pubblico e tutto sarà fatto con il massimo rispetto per la protezione dei dati».

E all'indomani dell'inizio delle vaccinazioni in Spagna, Illa ha ribadito che i vaccini verranno somministrati «seguendo scrupolosamente gli obiettivi di priorità» fissati dal piano vaccinale, con i cittadini che verranno convocati per la somministrazione. «Il modo per sconfiggere il virus - ha aggiunto - è vaccinarci tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA