Unione europea approva la politica agricola comune

Giovedì 6 Dicembre 2018
Soddisfazione è stata espressa oggi dalla delegazione italiana al Comitato europeo delle Regioni per l'esito del braccio di ferro ingaggiato sull'approvazione del parere sul futuro della politica agricola comune ( Pac). Ieri, prima dell'esame dei quasi 400 emendamenti presentati, il capodelegazione Enzo Bianco aveva manifestato la contrarietà dei rappresentanti locali italiani a un documento ritenuto troppo sfavorevole per gli agricoltori e le piccole aziende.
I MEMBRI ITALIANI
Oggi lo stesso Bianco ha dichiarato di essere «soddisfatto per il ruolo che i membri italiani, tutti e al di là delle appartenenze politiche, hanno avuto nel sostenere e condividere le posizioni di particolare interesse per gli agricoltori, per le aziende agricole e i giovani agricoltori». «Con i 120 emendamenti presentati, di cui l'80% sono stati approvati dall'Aula, la delegazione italiana, con la sua determinazione e unità, ha contribuito al miglioramento del parere (di cui è relatore il vicepresidente della Regione Occitania, Guillaume Cros), modificandone l'impostazione iniziale».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti