Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina-Russia, Zelensky: «Putin ci vuole in ginocchio, temo per la mia famiglia»

Zelensky: «I russi hanno portato forno crematorio per nascondere le vittime»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Marzo 2022, 16:45 - Ultimo aggiornamento: 17:12

Nel bilancio parziale dall'ottavo giorno del conflitto, dopo un'altra notte di raid che hanno continuato a colpire città come Kharkiv e Kiev e Mariupol e con la presa del palazzo di governo di Kherson ora in mano a russi, l'Ucraina rivendica di aver ucciso 9mila soldati russi e distrutto 217 tank, 90 pezzi di artiglieria, 900 blindati e 42 lanciarazzi e abbattuto 30 aerei. Intanto, sei adulti e due bambini ucraini sono stati uccisi in un attacco russo a un edificio residenziale alla città di Izyum, nel distretto di Kharkiv. Ora sono in corso le trattative: sul tavolo, tra le altre cosa, anche l'ipotesi d'un cessate il fuoco immediato. 

Anonymous diffonde i documenti russi che prevedevano la guerra lampo in Ucraina già il 18 gennaio

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, ha diffuso un nuovo video in cui afferma che la «Russia risarcira l'Ucraina per tutti i danni subiti durante la brutale guerra di Mosca». Ma, nel corso di una conferenza stampa a Kiev, ha anche confessato di temere per la sua famiglia: «Temo per la vita dei miei famigliari». «Siamo grati ai Paesi che ci hanno fornito armi», ma «forse il mondo ha agito troppo tardi», ha aggiunto poi Zelensky, accusando anche i russi di aver portato nel Paese un «forno crematorio per nascondere le vittime». «Non è che voglio parlare con Putin. Io devo parlare con Putin» perché «questa guerra deve essere fermata», ha dichiarato poi il presidente ucraino. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA