Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, a Dnipro allestita una terapia intensiva neonatale in un rifugio antiaereo. Il medico: «Una cosa inimmaginabile»

Le infermiere provano a salvare i bambini dai bombardamenti e li cullano abbozzando un sorriso

Ucraina, a Dnipro allestita una terapia intensiva neonatale in un rifugio antiaereo. Il medico: «Una cosa inimmaginabile»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Febbraio 2022, 18:18 - Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 20:56

A Dnipro, nella zona est dell'Ucraina, le infermiere provano ad abbozzare un sorriso, mentre cullano i neonati che dalla terapia intensiva dell'ospedale pediatrico, sono stati trasferiti nel rifugio antiaereo. È solo un'altra delle tante immagini che stanno raccontando la guerra in questi giorni. Il video, pubblicato dal "New York Times", mostra le infermiere prendersi cura dei bambini, con affetto e la paura di fargli male, tanto sono fragili. Troppo pericoloso restare nel reparto dell'ospedale. Mentre la Russia prova a sfondare a Kiev, il popolo ucraino reagisce salvando il salvabile. Così a Dnipro è stato allestito un reparto di terapia intensiva di fortuna.

 

Il medico: «È una cosa inimmaginabile»

I bambini non sono nelle incubatrici, ma avvolti dalle coperte. E le infermiere si danno il cambio, mentre continuano ad alimentarli con i respiratori manuali. Il video è stato girato il 24 febbraio, primo giorno dell'invasione della Russia. «Questa è la terapia intensiva neonatale. In un rifugio antiaereo. Potete immaginarlo?» ha detto il dottor Denis Surkov, capo dell'unità neonatale, al Dnipropetrovsk Oblast Children's Clinical Hospital.

Russia estromessa dal Consiglio d'Europa (di cui l'Italia ha la presidenza). Di Maio: «Misura necessaria»

© RIPRODUZIONE RISERVATA