Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Alina Mykhailova, la giovane deputata di Kiev ora combatte al fronte. E per i ragazzi ucraini è un simbolo

Ex studentessa, è stata inserita nel 2020 tra i venti ragazzi più influenti sui social. Era già entrata nell'esercito, dove aveva scalato le gerarchie e conquistato tutti

Alina Mykhailova, la giovane deputata di Kiev ora combatte al fronte. E per i giovani ucraini è un simbolo
3 Minuti di Lettura
Sabato 19 Marzo 2022, 12:36 - Ultimo aggiornamento: 20 Marzo, 00:32

«Mi chiamo Alina Mykhailova, sono un deputato del consiglio comunale di Kiev. Dal 24 febbraio sono di stanza in prima linea come volontario militare. In prima linea, che copre tutta l'Ucraina, a causa dell'invasione su vasta scala dell'esercito russo». È il tweet di una giovane 28enne ucraina, conosciuta in patria per aver distrutto gli stereotipi sulle donne nell'esercito e in politica in Ucraina. Già, perché da studentessa di politiche pubbliche all'Università statale di Kiev, il viaggio di Alina Mykhailova è iniziato quando si è offerta volontaria per l'esercito, dopo lo scoppio del conflitto nell'est nel 2014. Pochi mesi dopo, all'età di 20 anni, ha lanciato una raccolta fondi volontaria senza scopo di lucro nella città di Dnipro per sostenere l'esercito con attrezzature, cibo e vestiti e in particolare per le donne nell'esercito. Dopo essersi laureata all'università nel 2015, si è unita al battaglione medico e ha fatto regolari viaggi umanitari nella zona del conflitto.

«Putin, fermati e ridammi mio figlio»: la madre del soldato russo parla in tv, la polizia la trascina via

Dall'esercito alla politica e di nuovo nell'esercito: Alina simbolo delle donne ucraine

Nel 2016 Mykhailova si è unita al battaglione medico volontario Hospitaliers delle forze armate ucraine, dove ha seguito una formazione per diventare un paramedico. È diventata capo dell'unità medica, assicurandosi che le cure mediche di emergenza più all'avanguardia fossero fornite ai soldati feriti. Successivamente ha guidato la ricognizione aerea, ha supportato le relazioni esterne dell'unità medica, raggiungendo più di 40.000 follower sulla pagina Facebook degli Hospitaliers. «Ho imparato cosa serve per essere importante della vita degli altri - aveva raccontato -. Quando ho iniziato a pensare a una carriera in politica dubitavo di essere pronta, ma ho capito che se mi fossi presa la responsabilità della vita delle persone in prima linea, avrei potuto farlo come politico».

Al ritorno dal fronte, Mykhailova ha ricevuto ha conseguito un Master in Pubblica Amministrazione. È anche entrata a far parte dell'Accademia di leadership ucraina, un'organizzazione no-profit che offre tutoraggio e orientamento professionale agli studenti. La sua esperienza militare, l'impegno per il cambiamento sociale e la sua integrità hanno conquistato il cuore di molti aspiranti leader giovanili, sconvolgendo gli stereotipi di genere su donne e ragazze al comando.

Alina è stata identificata come una delle prime 20 influencer sui social media in Ucraina nel 2020. Nello stesso anno, è stata invitata a candidarsi per il consiglio comunale di Kiev e ha vinto. Prima della guerra, come membro del consiglio comunale, si occupava degli affari dei veterani, dell'assistenza medica nel settore della difesa e delle politiche di coinvolgimento dei giovani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA