Tagliò la gola a due bambine: giustiziato Michael Samra

Venerdì 17 Maggio 2019
2
Tagliò la gola a due bambine: eseguita la condanna a morte di Michael Samra

A 19 anni sterminò un'intera famiglia, comprese due bambine. Ora, a 41 anni compiuti, è stato giustiziato dallo Stato dell'Alabama. La condanna a morte di Michael Brandon Samra è stata eseguita con un'iniezione letale alle 7.33 di ieri sera, all'interno del penitenziario di Atmore. Insieme con Samra era stato condannato anche il suo amico Mark Dude: i due sono stati ritenuti rispondabili dell'uccisione di quattro persone. Le vittime erano i parenti di Mark, che all'epoca aveva appena 16 anni e aveva pianificato la strage perché era arrabbiato con il padre che non gli permetteva di usare il suo furgoncino.

Antonella Barbieri assolta perché «incapace di intendere»: uccise i 2 figlioletti soffocandoli

Si chiudono in auto e restano bloccate, tre cuginette muoiono nell'abitacolo torrido
 

 

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, riportata dai media Usa, i due ragazzi si sono presentati in casa Dude, sparando e uccidendo il padre del 16enne, Randy Duke, e la sua fidanzata Dedra Mims Hunt. Quindi, hanno tagliato la gola alle due figlie di lei, Chelisa di sei anni e Chelsea di sette. Mark Duke è stato inizialmente condannato a morte insieme a Samra, ma la sua condanna è stata annullata quando la Corte Suprema ha vietato la pena di morte per le persone che avevano meno di 18 anni nel momento in cui hanno compiuto il crimine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Voti e pagelle, famiglie in tilt: «Ma con 5,78 passi lo stesso?»

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma