Twitter blocca l'account della portavoce della Casa Bianca. Trump: «Censurata perché ha detto la verità»

Giovedì 15 Ottobre 2020
Twitter blocca l'account della portavoce della Casa Bianca. Trump: «Censurata perché ha detto la verità»

Continua il braccio di ferro fra Twitter e Donald Trump e i componenti del suo staff.  Twitter ha bloccato l'account della portavoce della Casa Bianca, Kayleigh McEnany, per aver postato l'articolo del New York Post sulle presunte email di Hunter Biden, il figlio di Joe Biden. «L'hanno bloccata solo perché cercava di diffondere la verità», ha commentato Donald Trump durante un comizio in Iowa. McEnany, che nei giorni scorsa era risultata positiva al coronavirus, ha invece parlato di «censura» che non dovrebbe avere posto in America. Facebook e Twitter hanno bloccato la diffusione del presunto scoop del New York Post in attesa di verificarne la veridicità.

 

Casa Bianca, cambia ancora la portavoce: Stephanie Grisham torna da Melania, l'incarico a Kayleigh McEnany

Trump e Melania positivi: i viaggi con la collaboratrice Hicks senza mascherina, ecco come il virus è salito sull'Air Force One

Trump, si allunga la lista dei contagiati alla Casa Bianca: positivi anche la portavoce McEnany e due vice

Ultimo aggiornamento: 08:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA