La turista 31enne si addormenta sul taxi, l'alito sul collo del tassista la risveglia bruscamente

Martedì 7 Gennaio 2020 di Federica Macagnone
1
La turista 31enne si addormenta sul taxi, l'alito sul collo del tassista la risveglia bruscamente

Si era appisolata in taxi, ma quando si è risvegliata si è ritrovata con l’uomo al volante che le alitava sul collo. È il racconto choc di una turista britannica di 31 anni che ha denunciato un 25enne pakistano, accusandolo di averla aggredita sessualmente mentre la riportava a casa a Dubai.

Studentessa violentata nell'ascensore a Teramo, arrestato dopo 7 mesi un 22enne originario del Pakistan

Bologna, 23enne del Mali tenta di violentare una ragazza straniera in strada: fermato dai passanti
 

 

L’incidente è avvenuto lo scorso novembre. La donna ha raccontato in tribunale di essere salita sul taxi alle 23.35, chiedendo all’uomo di portarla a casa nell'area della Silicon Oasis. Si è addormentata e quando si è risvegliata si è accorta che l’autista aveva parcheggiato in un'area isolata vicino alla sua casa, piena di edifici in costruzione. «Ha toccato il mio corpo e mi ha baciato - ha raccontato la donna - Sono rimasta scioccata e l'ho spinto via chiedendogli di smettere».
 
La donna ha raccontato di aver urlato: solo a quel punto l'autista è tornato al suo posto e l'ha accompagnata a casa. Lei ha preso il numero di targa e ha contattato la polizia. Secondo i media locali, il tassista ha raccontato di aver portato la donna a casa e di aver commentato con lei il fatto che fosse ubriaca. Un agente di polizia della stazione di Rashidiya ha detto alla corte: «Lui ci ha raccontato che lei aveva flirtato con lui e che gli aveva toccato il viso prima di addormentarsi. Era eccitato e ha parcheggiato il veicolo in un'area vuota, ha staccato il cavo della videocamera del veicolo prima di provare a baciarla».

Secondo il rapporto della polizia, l'imputato ha ammesso l'accusa di abuso sessuale: il verdetto è atteso per il 13 gennaio. Il tassista rimarrà in custodia della polizia fino alla data della sentenza. 
 

Ultimo aggiornamento: 18:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma