CORONAVIRUS

Trump, gaffe in conferenza: «La seconda guerra mondiale è finita con l'influenza spagnola, nel 1917»

Martedì 11 Agosto 2020
2
Trump, gaffe in conferenza: «La seconda guerra mondiale è finita con l'influenza spagnola, nel 1917»

Nuova gaffe per Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti, in una conferenza stampa bruscamente interrotta dalla security per alcuni spari di pistola uditi nei pressi della Casa Bianca, ha detto che la seconda guerra mondiale è finita nel 1917. Parlando di coronavirus, Trump ha affermato: «L’evento più vicino che possiamo paragonare è l’influenza spagnola nel 1917. Fu senz’altro un evento terribile, nel corso del quale persero la vita da 50 a 100 milioni di persone, probabilmente fece terminare la seconda guerra mondiale, tutti i soldati erano malati, fu una situazione terribile».

LEGGI ANCHE Trump e il suo sogno non tanto segreto: «Il mio volto a destra di Lincoln a Mount Rushmore»
LEGGI ANCHE Trump: «Sparatoria e allarme fuori dalla Casa Bianca». Il presidente allontanato per alcuni minuti
 


Naturalmente il presidente statunitense avrebbe dovuto dire «prima guerra mondiale» e non «seconda», ma i social - attenti e spietati come sempre - hanno bersagliato di critiche il tycoon. Su Twitter qualcuno si chiede, ironicamente, se non sia stato un bene che la conferenza stampa sia stata troncata anticipatamente dalla security, evitando così altre gaffe a Trump.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA