Trump, l'ex manager della campagna elettorale minaccia il suicidio: era stato licenziato a giugno

Lunedì 28 Settembre 2020

L'ex manager della campagna elettorale di Donald Trump, Brad Parscale, è stato fermato dalla polizia di Fort Lauderdale, in Florida, e ricoverato in ospedale dopo essersi barricato nella sua abitazione ed aver minacciato con un'arma di suicidarsi. L'allarme era stato lanciato dalla moglie di Parscale. Quest'ultimo era stato licenziato da Trump in giugno dopo le polemiche seguite al comizio di Tulsa rivelatosi un flop.

Trump, il Nyt: «Non paga le tasse e le sue aziende sono in perdita»

 

 

Ultimo aggiornamento: 06:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA