Figlie stanno per affogare, il padre le salva ma ha un infarto: boss della finanza muore a 45 anni

Bambine stanno per affogare, il padre le salva ma ha un infarto: boss della finanza muore a 45 anni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 4 Giugno 2021, 14:54 - Ultimo aggiornamento: 15:07

Sono salve le due bambine di 12 e 9 anni che stavano per affogare a Calada Beach, Encarnacao, nord-ovest di Lisbona, in Portogallo. Ora si trovano per un controllo all'ospedale Santa Maria della capitale portoghese. Mentre non c'è più niente da fare, invece, per il loro papà di 45 anni, Trevor Pelling, che è morto mentre le salvava. La tragedia è avvenuta giovedì scorso, mentre la famiglia inglese, che vive in Medio Oriente, si trovava in vacanza.

Bambino eroe in Florida, a 7 anni nuota per un'ora verso riva e salva tutta la famiglia

Cosa è successo - Sono passate da poco le 14 quando a Calada Beach due ragazze sono in difficoltà a causa della corrente. Non ci sono bagnini, perché le attività balneari iniziano il 12 giugno. E allora il padre si getta in mare per salvarle. Le porta verso riva, ma mentre sta tornando ha un infarto. I surfisti lo portanno sulla spiaggia, e la gente del posto – insieme a un'infermiera – prova a rianimarlo per più di un'ora. Non c'è però niente da fare.

Madre mostra il dito medio, automobilista le spara e uccide il figlio di 6 anni: folle lite in strada

Chi è Trevor - Sul profilo Linkedin il signor Pelling si descrive come un manager che vive ad Abu Dhabi e lavora per la deVere Acuma, una delle più grandi agenzie di consulenza finanziaria al mondo. Il CEO del gruppo, Nigel Green, ha raccontato al Mirror che Pelling era un impiegato di «generoso e di talento». Sono rimasti «devastati» dalla tragedia i colleghi. Non si sa ancora se sapesse nuotare o meno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA