Tortura una neonata fino a spezzarle costole, gambe e braccia: condannato a 6 anni

Lunedì 10 Febbraio 2020 di Alessia Strinati
1
Tortura una neonata fino a spezzarle costole, gambe e braccia: condannato a 6 anni

Tortura per una bimba di 5 mesi, indifesa, causandole dolorosissime lesioni. Stephen Foster, 32 anni, di Millbrook, in Cornovaglia, ha ammesso di aver causato gravi danni fisici a una bambina piccola dopo averle fratturato le costole, torto le gambe e le braccia fino a rompergliele. Secondo i medici, come riporta il Sun, le lesioni causate alla piccola sarebbero paragonabili a quelle di un grave incidente stradale. Il 32enne ha prima rotto le sue costole, stringendola forte, poi le ha ruotato le gambe e le braccia fino a romperle. A capire che qualcosa non andava è stata la mamma che notando che la figlia non smetteva di piangere ha chiamato i soccorsi.​

Neonata sfregiata al volto durante il cesareo. I medici: «La bimba non avrebbe dovuto muoversi»

Bimba di 3 anni cade nel pentolone nella mensa della scuola e muore: il cuoco con le cuffiette non ha sentito le urla

I medici si sono subito accorti delle lesioni e hanno sporto denuncia. Inizialmente si è sospettato della mamma, ma poi le accuse sono ricadute sull'uomo che non ha fornito alcuna spiegazione in merito al suo operato.

Foster è stato condannato a 6 anni di reclusione.
 

 
 

Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 17:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani