Giappone, Tifone Hagibis in arrivo: voli e treni cancellati. A rischio anche il Gp di Formula1

Giovedì 10 Ottobre 2019
Giappone, Tifone Hagibis in arrivo: voli e treni cancellati. A rischio anche il Gp di Formula1

Il tifone Hagibis punta il Giappone e manda in tilt i trasporti e, dopo l'annullamento di due gare del Mondiale di rugby, ora anche il mondo della Formula 1 trema. I principali operatori ferroviari del Giappone orientale si apprestano a cancellare gran parte delle corse dei treni superveloci degli Shinkansen e dei regolari servizi ferroviari nell'area metropolitana di Tokyo per tutto il fine settimana. L'arrivo del tifone Hagibius, il 19/o della stagione e considerato il più potente da inizio anno, ha già costretto gli organizzatori della Coppa del mondo di Rugby a eliminare dal programma due incontri che si sarebbero dovuti tenere a Yokohama e Toyota City, quest'ultimo con l'Italia contro gli All Blacks, i campioni del mondo della Nuova Zelanda.

Gp di Suzuka a rischio per il tifone Hagibis, domani si deciderà se si corre o no
Rugby, Mondiali in Giappone, cancellata Italia-Nuova Zelanda per il tifone Hagibis, l'ira di Parisse

L'Agenzia meteorologia nazionale (Jma) ha avvertito che alle 18 ora locale il tifone Hagibis si trovava a 390 chilometri dall'isola del Pacifico di Chichijima, con una pressione atmosferica di 915 ettopascal e venti al suo interno di 270 chilometri orari. Per dare un'idea della vastità della perturbazione, le due principali compagnie aeree del Giappone, All Nippon Airways (Ana) e Japan Airlines (Jal), hanno cancellato quasi la totalità dei loro voli interni, rispettivamente 406 e 370 tratte, con partenza nel fine settimana dagli aeroporti della capitale di Haneda e Narita.
 

 

Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 05:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma