Sparatoria a El Paso in Texas, la procura chiederà la pena di morte per il killer 21enne

Domenica 4 Agosto 2019
Sparatoria in Texas, la procura chiederà la pena di morte per l'autore della sparatoria

Lo stato del Texas chiederà la pena di morte per l'autore della sparatoria a El Paso. Lo ha annunciato il procuratore distrettuale che ha competenza nella zona dove è stato commesso il massacro. Gli account social di Patrick Crusius, il 21/enne arrestato per la sparatoria a El Paso, contengono retweet di Donald Trump, post sul muro al confine col Messico e attacchi al candidato presidenziale Bernie Sanders e alla speaker della Camera Nancy Pelosi. Lo riferisce la Cnn.

«Questo attacco è una risposta all'invasione ispanica del Texas»: è uno dei passaggi di un manifesto non firmato postato online una ventina di minuti prima della sparatoria a El Paso e che gli investigatori stanno tentando di capire se è stato scritto da Patrick Crusius, il 21/enne arrestato per la strage. Nel documento, l'autore afferma di sostenere il killer delle moschee di Christchurch (il suprematista bianco Brenton Tarrant) e il suo manifesto.

Strage in Texas, mamma di 25 anni uccisa con il figlio neonato in braccio: «Gli ha fatto da scudo con il corpo»

Il documento, intitolato «La verità scomoda» trae ispirazione dall'attacco alle moschee neozelandesi di Christchurch da parte di Brenton Tarrant, che a sua volta aveva postato un manifesto con la teoria suprematista bianca della «Grande sostituzione», promossa da uno scrittore francese, Renaud Camus, secondo cui le elite del vecchio continente stanno lavorando per sostituire gli europei con immigranti provenienti dal Medio Oriente e dal Nord Africa. «In generale io sostengo lo sparatore di Christchurch e il suo manifesto. Questo attacco è una risposta all'invasione ispanica del Texas», si legge nel documento, postato nel forum online 8Chan, lo stesso utilizzato da Tarrant. Il manifesto dettaglia un piano per separare l'America in territori in base alla razza e ammonisce che i bianchi saranno sostituiti da stranieri. «Se possiamo sbarazzarci di abbastanza persone, allora il nostro modo di vivere può essere più sostenibile», è scritto nel documento.
 

Ultimo aggiornamento: 5 Agosto, 15:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma