Forte scossa di terremoto a Papua Nuova Guinea, magnitudo 7.0 nel paradiso dei turisti: diramata allerta tsunami

Mercoledì 10 Ottobre 2018
Forte scossa di terremoto a Papua Nuova Guinea, magnitudo 7.3 nel paradiso dei turisti: diramata allerta tsunami
Un terremoto di magnitudo 7.0 ha colpito giovedì l'isola della Nuova Britannia in Papua Nuova Guinea, secondo quanto riferito dagli Stati Uniti Geological Survey. Il sisma ha colpito circa 200 km (125 miglia) a sud-ovest della città di Rabaul ad una profondità di quasi 20 km, poco prima delle 7 ora locale (2100 GMT mercoledì).

 
«Abbiamo avvertito un po il terremoto, ma non era troppo forte», ha detto a Reuters l'agente Roy Michael al telefono dalla stazione di polizia di Rabaul. Ha detto che non c'erano danni nella città, ma gli ufficiali non erano ancora stati in grado di contattare i villaggi più vicini all'epicentro.

Il Centro di allerta per lo tsunami del Pacifico ha affermato che ondate di altezza inferiore a 0,3 metri potrebbero essere previste sulle coste della Papua Nuova Guinea e nelle vicine isole Salomone. Il Centro di allarme per lo tsunami in Australia ha dichiarato che le sue coste non erano a rischio.

Il sisma è stato inizialmente registrato con una magnitudo di 7,3 ma è stato declassato. Almeno due scosse di assestamento con una magnitudo superiore a 5, si sono verificate poco tempo dopo. A marzo, un terremoto di magnitudo 6,6 ha colpito nelle vicinanze.

La Papua Nuova Guinea, uno dei paesi più poveri del mondo, siede sull'anello di fuoco pacifico geologicamente attivo e si sta ancora riprendendo da un terremoto di 7,5 che ha colpito circa 900 km ad ovest a febbraio, uccidendo almeno 100 persone.
Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre, 07:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA