TERREMOTO

Terremoto di 7.7 tra Giamaica e Cuba L'Avana e Miami, edifici evacuati

Martedì 28 Gennaio 2020
Terremoto di 7.7 tra Giamaica e Cuba, diramata allerta tsunami in sei nazioni

Una scossa di terremoto di magnitudo 7.7 è stata registrata tra Cuba e la Giamaica, nel mar dei Caraibi, a 10 km di profondità. È stata pertanto diramata un'allerta tsunami che ha riguardato per alcune ore sei paesi: Cuba, Honduras, Messico, Belize, Isole Cayman e Giamaica. Lo riporta l'agenzia geologica statunitense Usgs. La scossa è avvenuta a 117 chilometri a nordovest dalla città costiera di Lucea (Giamaica) intorno alle 20.10 italiane.

LEGGI ANCHE Terremoto in Albania, forte scossa di 5.0 a Durazzo: «Sentita da Tirana fino a Valona»
LEGGI ANCHE Terremoto ad Accumoli di 3.3, il sindaco: «Nessun danno, ma torna il ricordo della tragedia»

 


La scossa è stata avvertita anche a Miami, in Florida, dove alcuni edifici in centro città sono stati evacuati in maniera precauzionale. Alcuni media locali hanno riferito che all'avvertire della scossa alcuni residenti hanno lasciato immediatamente gli edifici e si sono riversati per strada. 

 


La scossa è stato avvertita anche nella capitale cubana L'Avana, dove diversi edifici sono stati evacuati, così come in diverse province dell'isola. Lo riportano i media cubani. «Il terremoto - riferiscono i media locali - è stato percepito in molte province, come Guantanamo, Santiago de Cuba, Holguin, Las Tunas, Cienfuegos, L'Avana, Pinar del Rio e il comune di Isla de la Juventud». Secondo il portale di informazione ufficiale Cubadebate, non si segnala alcun danno immediato.

Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 02:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani