Stermina la famiglia in una settimana e con il corpo di uno dei figli in auto va dalla polizia

Giovedì 28 Novembre 2019 di Federica Macagnone
Stermina la famiglia in una settimana e con il corpo di uno dei figli in auto va dalla polizia

Cosa sia scattato nella mente del killer è ancora un mistero. L’unica certezza per gli investigatori è che Shankar Hangud, 53 anni, in una settimana ha sterminato la sua famiglia prima di presentarsi a una stazione di polizia con il corpo di uno dei figli in auto. Hangud viveva con la sua famiglia in un appartamento a nord-est di Sacramento, in California: secondo la ricostruzione della polizia l’uomo ha ucciso Jyothi Shankar, 46 anni, Varum Shankar, 20, Gauri Hangud, 16, e Nischal Hangud, 13. I primi due sono stati uccisi lo scorso 7 ottobre, mentre il figlio più grande è stato ammazzato cinque giorni dopo vicino al confine con l'Oregon. La polizia non ha rilasciato dettagli su come siano state uccise le vittime.

Mamma uccide i figli: temeva che venisse scoperto l'incesto con il fratello, papà dei bimbi

Orvieto, impiegato dell'aeronautica uccide la moglie e la figlia e si spara
 


 
Dopo aver compiuto l’ultimo omicidio l’uomo ha caricato il cadavere del figlio maggiore sull’auto e  ha viaggiato fino a una stazione di polizia nella California del Nord. Dopo averlo arrestato gli agenti hanno trovato gli altri cadaveri nell’appartamento.

Shankar Hangud si è dichiarato non colpevole, anche se i pubblici ministeri affermano che in realtà abbia confessato senza però dare una spiegazione di cosa lo abbia spinto a uccidere.

In passato Hangud aveva dovuto affrontare problemi con il fisco per 178.000 dollari. L’unica volta in cui aveva avuto problemi con la giustizia era stato nel 2016, quando venne fermato per eccesso di velocità.

Ultimo aggiornamento: 29 Novembre, 01:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA