Sri Lanka, identificata la prima vittima Usa: è Dieter Kowalski, 40 anni. Su fb scriveva: «Inizia lo spasso»

Lunedì 22 Aprile 2019
Sri Lanka, identificata la prima vittima Usa: è Dieter Kowalski, 40 anni. Su fb scriveva: «Inizia lo spasso»

«Inizia il divertimento, adoro questi viaggi di lavoro. 24 ore di volo. A presto Sri Lanka». Così scriveva su facebook solo venerdì scorso Dieter Kowalski, 40enne di Denver, in Colorado. È lui la prima vittima Usa degli attentati ad essere stata identificata. Sono almeno quattro i cittadini americani rimasti uccisi, riferisce la Cnn, precisando però che non è chiaro se il numero includa le due vittime con la doppia cittadinanza Usa e britannica.

Sri Lanka, il patron di Asos ha perso tre dei 4 figli negli attentati. Il post su Instagram pochi giorni prima

Gli attacchi in Sri Lanka hanno causato la morte di almeno 290 persone. Nbc News ha confermato che il giovane Dieter Kowalski, originario del Wisconsin, si trovava al Cinnamon Grand Hotel di Colombo - uno dei tre alberghi di lusso colpiti - per un viaggio di lavoro. Secondo la sua pagina LinkedIn, Kowalski era responsabile delle operazioni tecniche per Pearson, un'importante casa editrice.

Ultimo aggiornamento: 23 Aprile, 10:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma