Si fa mozzare la mano dalla famiglia per incassare l’assicurazione: arrestati

Giovedì 14 Marzo 2019 di Alix Amer
La polizia slovena ha accusato una donna di essersi tagliata la mano con una sega circolare - con l’aiuto della sua famiglia - per presentare truffare l’assicurazione. La ventunenne e un parente sono stati arrestati, rischiano otto anni di carcere se condannati. I due recentemente avevano stipulato un’assicurazione contro gli infortuni, secondo i riscontri della polizia. La donna avrebbe guadagnato circa 400.000 euro suddivisi in compensi e pagamenti mensili di circa 3 mila euro dalla polizza. Inizialmente sono stati arrestati quattro membri della sua famiglia, ma due di loro sono stati successivamente rilasciati. La polizia dice che il gruppo ha deliberatamente tagliato la mano della ragazza al di sopra del polso nella loro casa, nella capitale Lubiana. I parenti l’hanno portata in ospedale, dicendo che si era ferita accidentalmente mentre segava i rami degli alberi in giardino. I funzionari hanno riscontrato e detto chiaramente che mentre la portavano al pronto soccorso avevano lasciato la mano mozzata a casa piuttosto che portarla in ospedale, per assicurarsi che la disabilità fosse permanente. Ma le autorità l’hanno recuperata in tempo per riattaccarla con una operazione delicata «ma riuscita». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Gli strapperei le braccia»: Dessì e la cura al malaffare

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma