Sesso due ore dopo il parto: la confessione di una mamma in tv scatena il web

Domenica 31 Marzo 2019 di Alix Amer
Sesso due ore dopo il parto: la confessione di Debbie in tv scatena il web

Una mamma inglese ha confessato al programma tv Channel 5’s On Benefits, di aver aspettato solo due ore dopo la nascita della sua bambina per fare sesso con il compagno. Il racconto ha scatenato una serie di dibattiti, scatenando il web. Debbie Hodge, 44 anni, di Londra, dopo aver fatto un cesareo d’emergenza ha raccontato la sua esperienza a distanza di tempo. Ha ammesso che non poteva sentire dolore in quel momento «per via dell’epidurale, è stata un’esperienza “speciale”».

Debbie ha poi aggiunto al Sun: «Incinta o no, sono una persona che si trova bene nella sua pelle. Mi piace il sesso, e dopo ognuna delle mie prime tre gravidanze ho fatto l’amore con il mio compagno entro le due settimane successive. Questa volta è capitato dopo solo due ore. È stato incredibile».

La mamma ha poi ripercorso la sua storia e ha raccontato di essere rimasta sorpresa quando ha saputo di essere incinta del suo nuovo compagno - 15 anni più giovane di lei - quando lei ne aveva 39 anni. «In realtà non pensavo di poter restare incinta perché avevo periodi così irregolari con il ciclo, poco prima di Natale invece ho scoperto di aspettare un bambino». Ricordando la nascita della piccola Amelia come fosse ieri, ha detto: «Sono entrata in ospedale quattro giorni dopo la mia scadenza. Stava andando tutto bene, ma durante il controllo di routine il battito cardiaco della bambina era lento. Qualcosa non stava andando per il verso giusto. All’improvviso, mi hanno portato d’urgenza in sala operatoria. È stato un vero choc, fino a quando non l’ho vista che stava bene. In quel preciso istante tutte le paure sono andate via».

Alla mamma a quel punto è stata data una stanza privata per riprendersi dall’intervento. «Così mentre Amelia era nella sua culla, io e il mio compagno ci stavamo facendo delle coccole sul letto, e poco dopo stavamo facendo sesso. C’era questa incredibile vicinanza tra noi. Non mi sentivo sexy, mi sentivo però speciale, molto speciale». La storia tra Debbie e il suo giovane compagno è finita qualche mese dopo la nascita della piccola Amelia. Ma lei, mamma di quattro figli, non smette di credere «nel vero amore». Ed è pronta ad incontrarlo. 

Ultimo aggiornamento: 1 Aprile, 12:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma