«Capelli lunghi vietati a scuola ai maschietti». Sospeso in Texas un bambino di 9 anni che non voleva tagliarli

Sette studenti hanno fatto causa al distretto scolastico a circa 65 km a nord-ovest di Houston per quella che hanno definito una politica discriminatoria

«Capelli lunghi a scuola? Vietato per i maschietti». Sospeso in Texas un bambino di 9 anni che non voleva tagliarli
2 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Ottobre 2021, 19:18

«Capelli lunghi a scuola? Vietato per i maschietti». Una scuola in Texas, negli Stati Uniti ha vietato agli studenti maschi di portare i capelli lunghi e ha sospeso per un mese un bambino di 9 anni che non voleva accorciare la chioma. Secondo quanto ha riportato il Washington Post l'alunno è uno dei sette - di età compresa tra i 7 e i 17 anni - che hanno fatto causa al distretto scolastico a circa 65 km a nord-ovest di Houston per quella che hanno definito una politica discriminatoria.

Le regole per la lunghezza dei capelli

La regola richiede che i maschi non abbiano i capelli «più lunghi della parte inferiore del colletto della camicia, dell'orecchio e degli occhi». L'American Civil Liberties Union of Texas ha intentato la causa federale per conto degli studenti contro il Magnolia Independent School District (che serve circa 13.000 giovani): la punizione, si legge nelle carte, ha causato loro «un danno immenso e irreparabile». La portavoce del distretto Denise Meyers ha spiegato da parte sua che i funzionari stanno considerando le lamentele dei genitori, ma ha difeso la decisione sottolineando che misure simili sono in vigore in circa la metà dei distretti scolastici pubblici del Texas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA