Scontro tra due aerei sfiorato a Berlino, disastro evitato per 20 secondi. Il volo per Milano decolla mentre quello da Parigi atterra

Incidente aereo sfiorato a Berlino, il volo in partenza per Milano sfiora quello da Parigi: collisione evitata per 20 secondi
3 Minuti di Lettura
Sabato 15 Ottobre 2022, 17:34 - Ultimo aggiornamento: 18:40

Collisione evitata per appena 20 secondi: tragedia evitata allo scalo aeroportuale di Berlino lo scorso 12 ottobre. Il sito specializzato AvHerald ha infatti reso noto che lo scorso 12 ottobre all'aeroporto della capitale tedesca si è evitata una collisione fra un airbus EasyJet in fase di decollo, che era diretto a Milano Linate, ed un aereo dello stesso tipo della Air France in arrivo da Parigi. I due aerei hanno evitato la collisione per appena 20 secondi.

Allarme bomba su un volo russo decollato a Mosca: atterraggio d'emergenza a Nuova Delhi

La versione dell'autorità aeroportuale

«Il capitano - ha spiegato un passeggero del volo Easyjet - si è scusato dicendo che l'errore era stato della torre di controllo che ci ha permesso di entrare in pista mentre c'era traffico in arrivo». L'autorità tedesca ha fatto sapere al sito che il volo ha impiegato troppo tempo a cominciare il decollo, costringendo la torre di controllo a cancellare il via libera e dare spazio al volo AirFrance. 

Easyjet: nessun rischio per i passeggeri

«In merito alle notizie circolate nella giornata di oggi, riferite ad un episodio che ha coinvolto un volo di EasyJet lo scorso 12 ottobre, la compagnia precisa che nell'occasione e come sempre tutte le operazioni si sono svolte all'interno delle normali procedure aeroportuali e che mai, in nessun momento, è stata messa a repentaglio la sicurezza dei passeggeri a bordo». In una nota EasyJet inoltre «conferma che il volo EJU5185 da Berlino Brandeburgo a Milano Linate del 12 ottobre ha dovuto interrompere le operazioni di decollo in seguito alle indicazioni fornite dal controllo del traffico aereo. Ciò è avvenuto a causa del fatto che un altro aereo in arrivo ha occupato la pista, dopo che il volo EasyJet era stato originariamente autorizzato a partire». EasyJet «ha agito in conformità con le procedure e non è in nessun modo corretto riportare che vi sia stato un reale rischio per l'incolumità dei passeggeri a bordo. L'aereo ha infatti proseguito verso Milano-Linate in modo del tutto regolare. La sicurezza dei passeggeri e dell'equipaggio è la massima priorità di EasyJet», conclude la nota.

© RIPRODUZIONE RISERVATA