Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Russia, proposta choc del deputato della Duma Savostyanov: «Invadiamo anche Polonia, Moldavia, Paesi baltici e Kazakistan»

Le parole del deputato del partito comunista della città di Mosca Savostyanov in poche ore hanno fatto il giro del mondo

Russia, proposta choc del deputato della Duma Savostyanov: «Invadiamo anche Polonia, Moldavia, Paesi baltici e Kazakistan»
2 Minuti di Lettura
Sabato 26 Marzo 2022, 22:41 - Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 13:10

La Russia davvero non vuole fermarsi all'Ucraina? Le perdite di Putin nell'invasione sconsiglierebbero qualsiasi altra mossa nel resto d'Europa, figurarsi mettersi contro la Nato. Eppure all'interno della Duma c'è chi non vorrebbe interrompere la cosiddetta «operazione militare». Il deputato del partito comunista della città di Mosca, Sergei Savostyanov: «La Russia potrebbe condurre un'offensiva su vasta scala contro la Polonia, i Paesi baltici, la Moldavia e il Kazakistan come parte di un'operazione militare speciale globale su smilitarizzazione e denazificazione». L'ufficio del presidente Zelensky ha già risposto a questa dichiarazione. «Tutto è appena iniziato - ha scritto su Twitter Mikhail Podolyak -. Ci sarà molto sangue europeo secondo i russi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA