INSTAGRAM

Royal baby in Svezia: è nato il principe Julian Hebert Folk. Ecco le foto

Lunedì 29 Marzo 2021
Fiocco blu in Svezia: è nato il principe Julian Hebert Folk. La foto del terzogenito di Carl e Sofia fa il pieno di views sui social

È nato il royal baby nel casato svedese. E' nato, il 26 marzo, il terzogenito di Carl Philip e Sofia di Svezia, nell'ospedale di Stoccolma, il Danderyd Hospital: pesa 3.22 grammi, è lungo 49 centimetri ed è gia stato instagrammato. Fa così il suo debutto in società, quella social, Julian Hebert Folke duca di Halland: con una tenerissima foto messa dai genitori "prins Julian" su Instagram che ha totalizzato subito 100mila views e 3000 commenti mentre nome e titolo al Governo sono stati annunciati come da tradizione dal nonno re Carl Gustav.

 

 

 

 

 

Un nome "politicamente corretto"

Un nome inusuale, per il settimo successore al trono fratello di Alexander e Gabriel, ma "politicamente corretto": Herbert, dal nonno materno della mamma, mentre Folke è preso tra i tre nomi del re (Carl Gustaf Folke Hubertus), nome tra l'altro molto caro alla royal family svedese, grata a Folke Bernadotte, diplomatico e figlio del principe Oscar, per aver favorito la liberazione di moltissimi prigionieri svedesi nel corso della Seconda guerra mondiale.

 

Il prezzo della libertà

Il principino, inconsapevolmente, ha già fatto differenza segnando la storia. Julian è un membro della famiglia reale, ma non della casa reale: è il primo nipote di re venuto al mondo dopo la piccola rivoluzione che nel 2019 ha visto protagonisti i nipoti del sovrano lontani dal trono, ossia i figli del secondogenito Carl Philip, e quelli della terza figlia, Madeleine, privati del titolo di “Altezze reali“. Sono principi e principesse, ma i titoli si estingueranno con loro e non potranno essere trasmessi né a futuri coniugi né ai loro figli. Potranno quindi essere ciò che vorranno essere nella vita. Un sacrificio minimo, anche secondo i genitori, di fronte alla possibilità di essere libero. 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA