COVID

Regno Unito, paura di un nuovo lockdown: parte la caccia alle scorte di carta igienica

Giovedì 24 Settembre 2020 di Giampiero Valenza

È bastato l'avvertimento del premier britannico Boris Johnson di nuove restrizioni per limitare i contagi di Covid-19 che nel Regno Unito c'è stata una corsa agli accaparramenti di carta igienica. In una sola settimana, si legge sull'edizione on line del quotidiano Daily Star, le vendite sono aumentate di quasi un quarto. La paura di un nuovo lockdown si fa sentire.

Covid. Calcio, pub e matrimoni: prove inglesi di lockdown. E Johnson annuncia l'intervento dell'esercito

Code sono state registrate in alcune catene di grande distribuzione a Nord di Londra, tanto che sono state installate alcune transenne per regolare le code. Le vendite di carta igienica hanno avuto un'impennata del 23%.

L'ansia dei britannici è che si possano ripetere scene di scaffali vuoti come quelle a seguito del primo blocco nazionale avvenuto a marzo. "Stiamo facendo tutto il possibile per garantire che le scorte rimangano disponibili", spiega Mike Docker, amministratore delegato di una società che produce carta igienica per diversi marchi di supermercati del Regno Unito. 

Sui social network sono virali le immagini degli scaffali vuoti dei negozi. In qualche caso alcune catene stanno limitandone l'acquisto a due pezzi per cliente.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA