«Non ho soldi, tornate dopo». I rapinatori seguono il consiglio, al loro ritorno la sorpresa

Mercoledì 24 Ottobre 2018 di Giampiero Valenza
6
«Non ho soldi, tornate dopo». I rapinatori seguono il consiglio, al loro ritorno la sorpresa
Come far arrestare i rapinatori? Semplice. Tutto sta nel dire: “Passate più tardi, ora non ho soldi”. Questa storia, a tratti surreale, viene dal Belgio. Sabato scorso, intorno alle 15, a Montignies-Sur-Sambre, una banda di quattro rapinatori si presenta nel negozio di sigarette elettroniche di Didier. Sono loro a minacciarlo con una pistola quando, dopo una chiacchierata, è il proprietario stesso a spiegare che l'orario per fare una rapina non era dei migliori. Infatti, gli dice che alle 3 del pomeriggio la cassa non è piena e che sarebbe stato meglio per loro passare alle 18.30.

Didier nel frattempo chiama la polizia, raccontando del prossimo ritorno dei malviventi. Gli agenti quasi non credevano alle sue parole ma, nel dubbio, hanno preferito assecondarlo. Infatti Didier credeva davvero di averli convinti. E così è stato.

Alle 17.30 la banda ritorna nel negozio, con un'ora di anticipo. La polizia non era ancora pronta per il blitz, così Didier non si perde d'animo e dice ai rapinatori: “Vi ho detto che dovevate venire alle 18.30, andate via”. E così, diligentemente, i rapinatori hanno rispettato per la seconda volta il volere del proprietario. Dopo poco, però, sono ritornati. Gli agenti, nel frattempo, si erano nascosti nell'ufficio ed è così scattato il blitz per arrestarli.


  Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 08:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma