Fa rapine in banca armato di "bomba a mano", ma è un avocado dipinto di nero

Fa rapine in banca armato di "bomba a mano", ma è un avocado dipinto di nero
di Giampiero Valenza
1 Minuto di Lettura
Sabato 8 Giugno 2019, 16:36

Compie due rapine in Israele minacciando i cassieri delle banche con un avocado. Il rapinatore è un 47enne che ora dovrà rispondere del reato di rapina aggravata per aver portato via 28.000 scicli israeliani (circa 7.000 euro) dalle due filiali della città di Bersabea. 

L’uomo, riferisce il quotidiano Times of Israel, era entrato nella Postal Bank del centro commerciale Big Beersheeba, lasciando alla cassiera una nota scritta grazie alla quale chiedeva di consegnargli il denaro. All'esitazione della donna, il ladro avrebbe detto: "Metti velocemente i soldi nella borsa o butto questa granata", facendole notare l'arma, che però altro non era che un avocado dipinto di nero. La cassiera, impaurita, le ha dato 16mila Nis.

Cinque giorni dopo il rapinatore ha fatto il bis in un’altra filiale della Postal Bank nella nel centro commerciale Oren, sempre nella stessa città. Grazie all'avocado spacciato, anche in questo caso, per una granata, era riuscito a portarsi via 12mila scicli.

Le telecamere lo avevano ripreso ma aveva cappello, occhiali da sole e, in uno dei due colpi messi a segno, anche una benda sull’occhio. La polizia grazie alle posizioni del cellulare, però, è riuscita a scoprire la sua identità. L'uomo era già stato in prigione per tre anni per rapina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA