Adorava Hitler e progettava una strage, arrestato un 19enne francese: si definiva «combattente bianco nazionalista»

Il ragazzo, originario di Le Havre, è indagato per associazione per delinquere a scopo terroristico

Adorava Hitler e stava progettando una strage nel suo ex liceo: 19enne arrestato in Francia
2 Minuti di Lettura
Domenica 3 Ottobre 2021, 13:09 - Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 09:09

Adolf Hitler era il suo idolo e progettava di fare una strage. Un ragazzo di 19 anni, disoccupato e grande ammiratore del Fuhrer della Germania nazista, è stato arrestato dai servizi francesi: stava pianificando una strage nel suo ex liceo e in una vicina moschea per il 20 aprile, data di nascita di Hitler. Lo si è appreso da fonti vicine all'inchiesta. Il diciannovenne, originario di Le Havre, è indagato per associazione per delinquere a scopo terroristico.

Ex segretaria nazista (96 anni) scappa in taxi: voleva evitare processo per la morte di 11mila persone

Ragazzo arrestato in Francia: adorava Hitler e progettava un attentato

Il suo progetto di attentato risulta da alcuni appunti ritrovati nella sua camera. Aveva scritto, fra l'altro, di voler fare «più morti che a Columbine», la strage negli Stati Uniti in cui rimasero uccise 15 persone e 24 ferite il 20 aprile 1999. In carcere, il giovane ha ribadito le sue posizioni e le sue intenzioni, dichiarandosi «un combattente bianco e nazionalista», profondamente razzista, adoratore di Hitler. Ha raccontato agli inquirenti di essere stato vittima di bullismo a scuola fin da bambini. Al momento era senza lavoro e viveva con la madre e il nuovo compagno della donna, che possiede delle armi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA