Putin, oggi l'intervento chirurgico per il tumore? Pronto un gruppo di sosia per sostituirlo durante l'assenza

In passato Putin aveva rifiutato l'intervento dei sosia: «Sarebbe dovuto andare nei posti pericolosi»

Putin, oggi l'intervento chirurgico per il tumore? Pronto un gruppo di sosia per sostituirlo durante l'assenza
di Mario Landi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 12:47 - Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 20:52

Vladimir Putin dovrà sottoporsi a un'operazione chirurgica per il tumore, così il Cremlino avrebbe allertato il gruppo di sosia del presidente, che dovranno sostituirlo nelle apparizioni pubbliche così da far credere che abbia ancora il controllo del Paese. La rivelazione, riportata dal NY Post, arriva dal canale Telegram anti-Putin "General SVR", tra i più accreditati riguardo le informazioni sulla guerra in Ucraina. Secondo quanto riferito, presto lo zar dovrà assentarsi per circa 10 giorni a causa dell'operazione. La data non è stata rivelata, ma è già stata fissata (potrebbe essere oggi stesso).

«Putin e Xi Jinping sono malati»: i sintomi in pubblico e le voci sempre più insistenti: perché si teme un colpo di stato

Come sta Putin?

Il canale - che è presumibilmente gestito da un ex tenente generale dei servizi segreti esteri russi noto con lo pseudonimo di "Viktor Mikhailovich" - ha precedentemente riferito che Putin è destinato a subire un intervento chirurgico per il cancro e sarà costretto a cedere temporaneamente il potere a Nikolai Patrushev, un ex capo della polizia federale intransigente. «Si svolgerà di notte a partire dall'01:00 alle 2:00. I medici scelti hanno dovuto superare controlli su più livelli», si legge. 

L'agenzia investigativa russa The Project ha affermato che Putin è stato visto da un medico oncologico a Sochi 35 volte negli ultimi 4 anni. Lo zar è diventato così paranoico sulla sua salute, rivela l'agenzia, che si è persino rivolto a terapie non convenzionali e barbare. Si dice che Putin si bagni nel sangue estratto dalle corna di cervo, che vengono tagliate via mentre crescono e sono ancora piene di sangue fresco. Sulle sue condizioni si è espresso anche il capo dell'intelligence ucraina, che ha affermato: «È gravemente malato, in Russia stanno preparando un golpe per sostituirlo».

 

«Ho rifiutato il sosia durante la lotta al terrorismo»

La questione sosia di Putin era già stata commentata dal presidente stesso in passato. «Ho rifiutato di avere un sosia. É stato durante gli anni più duri della lotta al terrorismo», aveva detto in un'intervista rilasciata alla Tass. «Il mio sosia sarebbe dovuto andare nei posti pericolosi», aveva aggiunto lo zar. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA