Putin, il discorso allo stadio è un fake? Le strane similitudini con un evento identico del 2021

La tecnica di propaganda del presidente russo è ormai nota, ma lo Zar continua a nutrirsene provando a ingannare l'Occidente

Giallo sul discorso di Putin, spunta l'immagine che svela la messinscena
2 Minuti di Lettura
Sabato 19 Marzo 2022, 13:09 - Ultimo aggiornamento: 21 Marzo, 11:11

Il discorso di Putin allo stadio Luzhniki di Mosca potrebbe essere un fake montato ad arte dalla macchina della propaganda russa. Il presidente ha parlato davanti a migliaia di persone, ma è giallo sulle immagini trasmesse. E sui social diventa virale l'immagine - rilanciata dal programma "Quarto Grado" su Rete 4 - che mostra un fermo immagine del discorso di ieri, identico a un evento datato 2021. I media ucraini hanno mostrato alcuni video nei quali il pubblico presente avrebbe fischiato Putin. E potrebbe essere questo il motivo del "problema tecnico" che ha interrotto il discorso dello Zar. 

 

La propaganda mirata

Ieri, secondo i report russi, sono accorse circa 200mila persone per assistere al "discorso del re". Ma la tecnica usata per mostrare l'approvazione così forte del popolo, sarebbe la stessa già usata in passato. Lo stadio era sicuramente pieno, ma sugli spalti ci sarebbero stati studenti ignari, dipendenti della pubblica amministrazione costretti con il ricatto dai datori di lavoro e altre persone a cui sono stati promessi dei rimborsi. Insomma, una vera e propria messa in scena. E il fatto che, fino a poche ore prima dell'intervento, non si sapesse dello show allo stadio Luzhniki, sarebbe un'ulteriore conferma. Ma nulla di nuovo, appunto. Putin continua a nutrire la propaganda, parlando di "denazificazione" o "genocidio del Donbass". Tutto il mondo conosce la sua tecnica, ma la storia non cambia. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA