Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Putin, Abramovich salva gli ucraini. Kiev: «Centinaia di civili vivi grazie a lui»

Le parole del funzionario di Kiev David Arakhamia a Voice of America

Putin, Abramovich salva gli ucraini. Kiev: «Centinaia di civili vivi grazie a lui»
2 Minuti di Lettura
Domenica 19 Giugno 2022, 15:24 - Ultimo aggiornamento: 20 Giugno, 19:18

Con la sua diplomazia l'oligarca russo Roman Abramovich avrebbe salvato migliaia di vite ucraine. «Ha negoziato i corridoi umanitari da Mariupol e ha salvato le vite dei civili ucraini», così un funzionario di Kiev
David Arakhamia a Voice of America. Abramovich ha accettato la richiesta di contribuire a negoziare la fine dell'invasione russa.

Abramovich, i due aerei sequestrati dagli Usa: il Boeing da 350 milioni di dollari e il Gulfstream

L'aiuto di Abramovich 

David Arakhamia, deputato ucraino e capo negoziatore di Kiev, ha proseguito: "La maggior parte degli accordi sono stati raggiunti grazie a lui. Ha fatto un buon lavoro per quanto riguarda i corridoi umanitari da Mariupol, Berdyansk, Zaporizhya, ma non ha potuto aiutare con i corridoi da Bucha e Makarov, il nord di Kiev e le regioni di Chernihiv".


Abramovich ha accettato la richiesta ucraina di contribuire a negoziare la fine dell'invasione russa dell'Ucraina a marzo, ma ha subito un sospetto avvelenamento. Intanto la guerra continua. Il peggio dei combattimenti continua ad essere nella regione industriale orientale del Donbass, con battaglie che infuriano nei villaggi fuori dalla città di Severodonetsk, che la Russia sta cercando di conquistare da settimane.

Vladimir Potanin chi è? L'uomo che "creato" gli oligarchi, re del nichel e fedelissimo di Putin, che l'Occidente non può sanzionare

La richiesta per i prigionieri di Azot

A Lysychansk, il governatore Gaiday ha detto che vedere la sua città natale, Severodonetsk, bombardata e le persone che conosceva morire è stato "doloroso". Arakhamia ha aggiunto che ad Abramovich potrebbe essere chiesto di creare un corridoio per uscire dall'impianto chimico di Azot, dove 568 civili, tra cui 38 bambini, sono rifugiati in bunker. Ha detto: "Non appena si presenterà l'occasione, chiamerò sicuramente Abramovich per proteggere gli interessi ucraini". Abramovich è stato costretto a vendere il Chelsea Football Club, che aveva acquistato nel 2003, come parte della rete economica che si sta stringendo intorno a Mosca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA