Posta una foto insieme alla gemella dopo una festa e lei la uccide a coltellate

Mercoledì 26 Giugno 2019 di Alix Amer
Posta una foto insieme alla gemella dopo una festa e lei la uccide a coltellate

Amanda Ramirez, 27 anni, è stata arrestata e accusata di omicidio colposo aggravato per aver pugnalato a morte sua sorella (e gemella) Anna Ramirez, in un appartamento a Camden, nel New Jersey, Usa. Meno di due ore prima della tragica morte, Anna aveva condiviso una foto sulla sua pagina Facebook con Amanda, il loro cugino e un uomo. Nella didascalia di quello che è diventato il suo post finale, ha scritto: «Conosci l’atmosfera». Forse una reazione per gelosia, ma il motivo non è ancora emerso.

Uccise la ex per il tablet, per il giudice merita 30 anni senza alcuna attenuante

Marianna Greco trovata morta con 4 coltellate alla gola, la nuova autopsia: «Niente segni di difesa»
 

Secondo quanto riferito, la polizia ha ricevuto una telefonata che riportava una donna svenuta in un appartamento di Camden, nel New Jersey. Dopo che Anna è stata colpita, è stata portata in ospedale ma è morta purtroppo meno di un’ora dopo, riferisce News.com.au. Un gofundme istituito per raccogliere fondi per le spese funebri dice: «È con grande dolore, dolore e dolore al cuore che dobbiamo annunciare la morte prematura della nostra amata Anna Ramirez». «Dio ha benedetto la nostra famiglia con la vita di Anna l’8 gennaio 1992. Nata magnificamente ed estremamente amata, era una gioia completa e uno dei più grandi doni che abbiamo mai ricevuto. Tristemente è stata portata via da noi troppo presto». «Il 22 giugno 2019 la nostra famiglia ha subito una grande perdita. Anna lascia alle spalle 3 bellissime figlie, una madre dal cuore spezzato e una famiglia che l’adorava». E gli amici aggiungono: «Era conosciuta e amata dai suoi coetanei, il suo umile contegno, la gentilezza e la volontà di dare con un cuore puro ha permesso alla sua vera bellezza di brillare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma