Regina Elisabetta, via all'operazione Unicorn: dal D Day ai funerali il 19 settembre, cosa succede ora

La salma arriverà a Buckingham Palace nel quinto giorno, dove resterà qualche ora per poi essere portata in processione, nel primo grande evento pubblico che precede il funerale, a Westminster Hall, dove resterà 5 giorni

Operazione Unicorn: dalla Scozia a Londra, i dieci giorni di lutto per la Regina Elisabetta. Le tappe
di Cristiana Mangani
6 Minuti di Lettura
Venerdì 9 Settembre 2022, 10:37 - Ultimo aggiornamento: 20:57

Comincia oggi il grande omaggio che la Gran Bretagna e il mondo intero si preparano a dare alla regina Elisabetta II. Gli esperti della Casa reale hanno spiegato quale sarà il cerimoniale e come avverrà l'ultimo saluto alla sovrana che ha regnato più a lungo nella storia. Dieci giorni di celebrazioni fino alle esequie solenni che si svolgeranno nell'abbazia di Westminster, con la sepoltura nella cappella reale di St Georgès Chapel, i cui passaggi sono stati elaborati già a partire dagli anni Sessanta, alcuni resi noti alla stampa, altri rimasti top secret.

London Bridge is down", è il codice usato da Buckingham Palace per aprire ufficialmente il periodo di lutto, in cui la vita normale nel Regno Unito rallenterà drammaticamente. La nazione è scioccata per la perdita di The Queen, ma dietro le quinte si sta lavorando da tempo all'Operazione, che verrà approvata dal nuovo re, Carlo III. 

Le campane hanno suonato all'Abbazia di Westminster, alla Cattedrale di St Paul e al Castello di Windsor, e colpi a salve verranno ripetuti uno per ogni anno di vita della regina, 96. Poiché la morte di Elisabetta è avvenuta in Scozia, è stato attivato un piano di emergenza noto come Operazione Unicorn, animale mitologico scozzese.

Il programma dell'Operazione Unicorn

Il programma potrebbe includere un periodo di lutto ufficiale della durata di un mese. Diversamente dal lutto nazionale, questo sarà osservato dai membri della famiglia reale. Questo comporterà l'uso di fasce di stoffa nera sul braccio sinistro, mentre l'abito civile dovrebbe essere scuro con cravatte nere per gli uomini e abito nero per le donne. La carta da lettere con bordo nero verrà utilizzata in tutte le famiglie reali durante questo periodo e tutte le bandiere dell'Unione sventoleranno a mezz'asta.

Secondo quanto riporta il Guardian, il giorno della morte della sovrana è indicato come D-Day, con le bandiere delle residenze reali, quelle di Whitehall e di altri edifici governativi, abbassate a mezz'asta, i siti del governo listati a lutto, le campane che hanno risuonato tra il minuto di silenzio e i colpi a salve a Tower Hill e Hyde Park.

La proclamazione del nuovo re avviene da un balcone del St James's Palace. Un altro annuncio sarà letto al Royal Exchange nella City di Londra. Nel pomeriggio Carlo vedrà il premier e il governo, il leader dell'opposizione, l'arcivescovo di Canterbury e il decano di Westminster. Ogni Comune renderà omaggio alla regina. Domani la bara partirà da Balmoràl verso il Palazzo di Holyroodhouse di Edimburgo, dove sarà esposta. Nello stesso tempo si svolgeranno altre cerimonie a Cardiff e a Belfast, alle ore 12.

Nel terzo giorno dopo il D- Day” ci sarà una processione da Holyrood lungo il Royal Mile fino alla Cattedrale di St Giles per una funzione alla quale parteciperà la famiglia reale. Subito dopo, la cattedrale aprirà al pubblico per 24 ore. Secondo i piani del “London Bridge, re Carlo dovrebbe recarsi al Palazzo di Westminster per ricevere il cordoglio prima di volare in Scozia. Si recherà quindi al Palazzo di Holyroodhouse per la cerimonia delle chiavi prima della funzione a St Giles e avrà la sua prima udienza con il premier e il parlamento scozzesi.

 

Nel quarto giorno, la bara verrà portata, in tarda serata, alla stazione Waverley di Edimburgo. Il treno reale la trasferirà, nella notte, alla stazione di St Pancras a Londra. Carlo volerà in Irlanda del Nord, dove riceverà un messaggio di cordoglio al castello di Hillsborough e andrà alla cattedrale di Belfast per una preghiera e un ricordo sulla vita della regina.

La salma arriverà a Buckingham Palace nel quinto giorno, dove resterà qualche ora per poi essere portata in processione, nel primo grande evento pubblico che precede il funerale, a Westminster Hall, dove resterà 5 giorni. Il trasporto del feretro dovrebbe avvenire su una carrozza, anche se ancora non è confermato. La tradizione vuole che i membri più anziani della famiglia la seguano a piedi, proprio come hanno fatto per i funerali di Diana. All'arrivo è prevista una breve funzione. Sarà posta su un catafalco nel mezzo della Westminster Hall, che sarà aperta al pubblico per 23 ore al giorno.

Il 14 settembre, settimo giorno di cerimoniale, re Carlo si recherà in Galles per assistere a una funzione nella cattedrale di Llandaff a Cardiff, quindi visiterà il Welsh Senedd prima di un'udienza con il premier gallese. Inizierà l'arrivo dei rappresentanti del Commonwealth a Londra. E nell'ottavo giorno, il nuovo re dovrebbe ricevere i governatori generali e i primi ministri dei Paesi in cui Sua Maestà era sovrana.

Il 16 settembre, Carlo accoglierà le famiglie reali straniere. E il 19 si svolgerà la cerimonia solenne nell'Abbazia di Westminster, dove il feretro arriverà in processione. Ci saranno due minuti di silenzio in tutto il Regno. Dopo la funzione di un'ora, un corteo accompagnerà la bara ad Hyde Park per un ultimo commiato nella St Georgès Chapel, nel Castello di Windsor, prima di calare la bara della regina nella cripta reale.

Le possibili modifiche al piano

Questo il protocollo formale, anche se è possibile che qualcosa venga ancora modificato. Inizialmente, infatti, la bara della regina – avvolta nello stendardo reale con sopra una corona dei suoi fiori preferiti – avrebbe dovuto essere a riposo nella sala da ballo del suo amato castello di Balmoràl, dove stasera si terrà una funzione al St Paul's. Le campane suoneranno a mezzogiorno.

L'ultima dimora di Elisabetta II è la stessa cappella dove sono sepolti sua madre e suo padre, insieme alle ceneri di sua sorella, la principessa Margaret. La bara di Filippo si sposterà dalla volta reale alla cappella commemorativa per unirsi alla regina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA