Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Olga Kachura, traditrice ucraina uccisa nel Donbass: si vantava di divertirsi ad ammazzare i nemici

Secondo le forze armate ucraine, spesso indossava le uniformi ucraine per commettere crimini di guerra al fine di screditare i nemici

Olga Kachura, traditrice ucraina uccisa nel Donbass: si vantava di divertirsi a uccidere i nemici
3 Minuti di Lettura
Giovedì 4 Agosto 2022, 15:52 - Ultimo aggiornamento: 5 Agosto, 13:58

La Russia perde anche le donne in guerraOlga Kachura è la prima ufficiale dell'esercito russo a morire in Ucraina. Si vantava di quanto le fosse piaciuto uccidere gli avversari. È morta in in un attacco missilistico in Donbass. La donna lavorava nelle forze dell'ordine ucraine, ma nel 2014 era passata al nemico.

Ucraina, la centrale nucleare di Zaporizhzhia «è fuori controllo». L'allarme dell'agenzia per l'energia atomica

Traditrice ucraina, come è morta

La 52enne è stata colpita mentre stava guidando nella città di Horlivka, nella regione di Donetsk. Era un colonnello di una divisione di artiglieria missilistica, che ha bombardato i civili nella Repubblica popolare di Donetsk. 

Condannata per crimini di guerra

Secondo le forze armate ucraine, spesso indossava le uniformi ucraine per commettere crimini di guerra al fine di screditare i nemici. In Ucraina era stata condannata a 12 anni di carcere in contumacia. Madre di due figli, a cui è stato conferito l'onore postumo di Eroe della Russia, era colonnello delle forze della Repubblica popolare russa di Donetsk, stato fantoccio, dove comandava una divisione di artiglieria missilistica schierata contro l'Ucraina. Kachura è il 97° ufficiale noto ad essere stato ucciso nella guerra di Putin in Ucraina.

 

LADY MORTE - La chiamavano Lady morte perché si vantava di quanto si divertisse ad eliminare gli avversari: Olga è stata colpita da un missile mentre era a bordo della sua auto nella città di Horlivka, nella regione di Donetsk. Kachura, madre di due figli, faceva l'investigatrice nel dipartimento di Polizia ucraino dove aveva raggiunto il grado di tenente colonnello e aveva una carriera avviata, ma ha disertato 'tradendò i suoi compagni per passare con i filo-russi del Donbass durante la rivolta nella regione del 2014. Nella guerra in Ucraina, le era stata assegnato il comando di una divisione di artiglieria missilistica, con 140 militari, che ha bombardato i civili nel Donetsk e in battaglia è stata ferita diverse volte. Secondo Kiev avrebbe anche indossato la divisa ucraina per compiere crimini di guerra e screditare il nemico. Lo scorso anno era stata condannata da un tribunale di Kiev a 12 anni di carcere in contumacia con l'accusa di terrorismo. Dalla notizia della sua uccisione, sui social circolano diverse foto del colonnello, bionda e con gli occhi azzurri, in cui la si vede con la divisa, ma anche in borghese e sempre sorridente. Kachura, che ha ricevuto il titolo postumo di 'Eroe della Russià (il più alto riconoscimento del Cremlino «per il coraggio e l'eroismo dimostrati nell'adempimento del dovere militare»), è il 97esimo ufficiale a morire nel conflitto in Ucraina. A luglio, è stata uccisa la prima donna soldato russa. Il caporale Anastasia Savitskaya, 35 anni, sposata e madre di due figli, definita «un vero eroe», è stata seppellita il 13 luglio nella sua città natale, Volgograd, nel sud-ovest della Russia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA