Nuova Zelanda, il testimone della strage: «Ho visto la moglie del mio amico morire davanti a me»

Venerdì 15 Marzo 2019
Il testimone: «Ho visto la moglie del mio amico morire davanti a me»

«La moglie del mio amico è morta davanti a me». Nour Tavis, sopravvisuto alla strage Christchurch, in Nuova Zelanda, racconta che era in prima fila nella moschea Al Noor di Deans Ave con il suo amico e sua moglie quando è iniziato l'assalto con le sparatorie. «Un rumore indefinito, ho sentito forse 50 colpi d'arma da fuoco e poi abbiamo sentito urlare ed è scoppiato il panico», ha detto il testimone, come riporta il New Zealand Herald.

Nuova Zelanda, manifesto del killer: «Vorrei uccidere più musulmani». La strage annunciata sul forum online

Nuova Zelanda, le immagini della strage in livestream su Facebook come in un videogame
 

«La gente scappava e a un certo punto ho visto cadere davanti a me la moglie del mio amico. Era stata colpita da quei colpi sparati dai terroristi». L'uomo racconta quei terribili istanti e tutte le scene di panico: «Qualcuno ha spaccato una finestra per scappare. Era l'unico modo per fuggire. Io mi sono arrampicato su una recinzione alta un metro e mezzo e ho bussato ad una porta sperando che mi aprissero per mettermi in salvo. L​ì ho visto un altro uomo colpito, era in una pozza di sangue... era orribile».

Ultimo aggiornamento: 12:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Voti e pagelle, famiglie in tilt: «Ma con 5,78 passi lo stesso?»

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma