Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nuova variante Omicron XE in India, casi quadruplicati a Delhi e tornano le mascherine. Shanghai allenta il lockdown dopo le proteste

Nuova variante Omicron XE in India, casi quadruplicati a Delhi e tornano le mascherine
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Aprile 2022, 14:28 - Ultimo aggiornamento: 18:05

Tornano le mascherine in India. Con il diffondersi di nuove varianti Omicron a Delhi, la capitale, il governo ha deciso di ripristinare l'obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale anche all'aperto. Per chi trasgradisce è prevista una multa di Rs 500 (circa 6 euro). A preoccupare le autorità locali l'impennata di casi nell'ultimo weekend. Domenica ce ne sono stati 517, quattro volte il numero di inizio mese. 

Omicron, tampone tramite una nuova app: Pfizer pronta a comprarla. Ecco come funziona

Nuova variante Omicron in India, cosa sappiamo

In India è stata presa la decisione di monitorare da vicino la situazione epidemiologica, poiché si dice che le varianti B.1.10 e B.1.12 di Omicron siano più trasmissibili. Due settimane in cui ci sarà massimo controllo. È dunque un passo indietro rispetto a quanto deciso all'inizio di questo mese, con il DDMA (l'autorità competente) che aveva deciso di ritirare la sanzione per le violazioni della mascherina nei luoghi pubblici. Dopo una riunione del DDMA il 31 marzo, il Luogotenente Governatore di Delhi Anil Baijal aveva affermato in una dichiarazione su Twitter che con il calo dei casi di Covid, l'attenzione avrebbe dovuto spostarsi sugli ospedali.

 

Omicron è una variante del virus SARS-CoV-2 che è stato scoperta per la prima volta in Botswana l'11 novembre 2021. È stato designata come variante preoccupante dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) il 26 novembre. Da allora è stato trasmessa in tutto il mondo e ha sostituito Delta, diventando la variante dominante. Da allora la variante Omicron ha continuato ad evolversi per avere più lignaggi diversi o sottovarianti geneticamente correlati. Ciò include l'originale Omicron BA.1 (B.1.1.529) e anche BA.2 e BA.3. BA.2 è più contagioso di BA.1 e ora ha preso il sopravvento o superato BA.1 per diventare la nuova forma dominante del virus SARS-CoV-2 in tutto il mondo, con l'OMS che ha annunciato ufficialmente che questo sarà il caso il 22 marzo, 2022.

Bisogna preoccuparsi?

La variante XE è una ricombinazione delle varianti Omicron BA.1 e BA.2 con oltre 1.100 casi registrati in tutto il mondo. La variante XE è stata identificata nel Regno Unito, India, Cina e Thailandia. Dato che XE ha sostanzialmente la stessa proteina spike di BA.2, non sembra che la nostra protezione contro XE sarà significativamente ridotta.

Shanghai allenta il lockdown nonostante 19mila casi

Si allenta il lockdwon a Shanghai, nonostante i nuovi 19.000 casi. L'annuncio di oggi è che altre 4 milioni di persone sono state rilasciate dal più rigorosa lockdown, portando il totale a 12 milioni sui 26 milioni di residenti. Molti sono coinvolti nella ripresa delle fabbriche o ancora limitati negli spostamenti. «In base agli ultimi cambiamenti apportati, queste persone si trovano in zone il cui status è stato modificato da 'chiusè a 'controllatè», ha spiegato un funzionario sanitario locale, in base ai media ufficiali cinesi. Per molti resta confermato il divieto di lasciare addirittura il proprio quartiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA