Nigeria, nuova strage di cristiani. L'Isis: «Vendetta per la morte di al Baghdadi»

Venerdì 27 Dicembre 2019
2
Nuova strage di cristiani in Nigeria e proprio nei giorni delle festività natalizie. Un cruento video diffuso dal cosiddetto Stato islamico nell'Africa dell'ovest (Iswap), la costola africana dell'Isis affiliato a Boko Haran, mostra l'esecuzione di undici uomini indicati come cristiani nel nordest del Paese. Nel video di 56 secondi, girato in una località non identificata, si vedono gli uomini con gli occhi bendati, un prigioniero nel mezzo viene colpito a morte mentre gli altri 10 vengono spinti a terra e decapitati. «È un messaggio ai cristiani del mondo intero», dice uno dei terroristi con il volto coperto, sostenendo che gli uomini sono stati giustiziati per vendicare la morte di Abu Bakr al-Baghdadi, il leader dell'Isis ucciso a seguito di un raid americano in Siria alla fine di ottobre. Il video è stato diffuso ieri sera dall'agenzia Amaq, organo di propaganda dello Stato islamico, ed è stato diffuso per primo dalla Bbc News Africa. Ancora non sono stati forniti dettagli sulle vittime, tutte di sesso maschile, ma l'Isis riferisce che sono state «catturate nelle ultime settimane» nello stato nord-orientale di Borno, in Nigeria.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma