New York, vaccino obbligatorio per i lavoratori del settore privato: l'ultimo provvedimento di De Blasio

De Blasio ha anche annunciato regole più dure sui vaccini per l'accesso alla ristorazione al coperto, all'intrattenimento e al fitness

New York, vaccino obbligatorio per i lavoratori del settore privato: l'ultimo provvedimento di De Blasio
2 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 16:33 - Ultimo aggiornamento: 18:29

Tutti lavoratori del settore privato dovranno essere vaccinati contro Covid-19. Scatterà dal 27 dicembre la regola a New York. La decisione è stata annunciata dal sindaco uscente Bill De Blasio ed è la prima nel suo genere negli Stati Uniti. «Vogliamo così evitare una nuova ondata di contagi, a partire da quelli legati alla variante Omicron», ha spiegato il primo cittadino della metropoli.

Il primo gennaio passerà il testimone al suo successore, l'ex poliziotto Eric Adams e come ultimo atto della sua amministrazione deciso l'obbligo vaccinale. La notizia è stata data durante un'intervista all'emittente Msnbc: «Tutti i i dipendenti del settore privato di New York City saranno soggetti all'obbligo vaccinale dal 27 dicembre».

No vax e bufale Covid, Facebook smantella rete account con sede in Cina. Disinformazione e depistaggi: 600 profili chiusi

Nuove restrizioni

De Blasio ha anche annunciato regole più dure sui vaccini per l'accesso alla ristorazione al coperto, all'intrattenimento e al fitness. Finora era richiesta almeno una dose di vaccino, ma dal 27 dicembre sarà necessario aver completato l'iter vaccinale. «Anche i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni dovranno aver ricevuto almeno una dose di vaccino per poter entrare nei ristoranti» ha proseguito de Blasio.

La Fda autorizza l'uso di monoclonali anche per i pazienti under 12

© RIPRODUZIONE RISERVATA